Configurazione e installazione di uno studio di podcast

1593
impostazione e installazione podcast
Condividi

Configurazione e installazione di uno studio di podcast

Impara con Presonus

La gente ascolta i podcast al lavoro, in palestra, nel traffico sulla strada per i concerti, e tutti abbiamo lo stesso fastidio: l’audio scadente.

Se il tuo podcast suona male, nessuno vorrà ascoltarlo. La buona notizia è che è semplice ottenere un suono eccezionale per il tuo podcast. Ci vuole solo un po’ di pratica, un po’ di pazienza e un po’ di post-produzione. PreSonus crea gli strumenti che ti guideranno attraverso l’intero processo dalla registrazione del tuo podcast al rilascio online per i tuoi iscritti e fans.

Al livello più elementare, tutto ciò che serve per produrre un podcast è un computer, un software di registrazione con alcune caratteristiche chiave, un microfono di qualità e una buona interfaccia audio. L’ultima cosa che vuoi è che la qualità del tuo audio sminuisca la qualità dei tuoi contenuti. Seguendo alcuni semplici passaggi, il tuo podcast si distinguerà come professionale e raffinato.

# Anteprima Prodotto Voto Prezzo
1 Asus Vivobook Pro 15 OLED N6506MV#B0CNXWCLYH, Notebook in alluminio, 15,6' 3K OLED Glossy,... Asus Vivobook Pro 15 OLED N6506MV#B0CNXWCLYH, Notebook in alluminio, 15,6" 3K OLED Glossy,... 56 Recensioni 1.799,00 € 1.712,90 €Amazon Prime

Passaggio 1: selezionare il computer per il podcast

La prima cosa che devi avere per creare uno studio di podcasting a casa tua è un computer. Può essere un PC Mac® o Windows®, quindi puoi continuare a utilizzare qualsiasi sistema operativo con cui ti senti più a tuo agio. Assicurati di controllare i requisiti di sistema per il software di registrazione che desideri utilizzare per creare il tuo podcast.

Se stai acquistando un’interfaccia audio PreSonus , Studio One Artist è incluso gratuitamente con la tua interfaccia audio, quindi sei pronto per iniziare a registrare il tuo podcast non appena apri la confezione. Tieni presente che i “requisiti minimi di sistema” pubblicati da qualsiasi produttore di hardware o software accessorio sono proprio questo: le specifiche minime del computer necessarie per ottenere il livello minimo di prestazioni.

Migliori sono le specifiche del tuo computer, migliori saranno le prestazioni che puoi aspettarti dal software che stai utilizzando per registrare il tuo podcast. Avrai anche bisogno di un computer che cresca con te man mano che le tue capacità di podcasting migliorano, quindi investi nel miglior computer che puoi permetterti.

La prossima cosa da considerare è il protocollo di trasporto richiesto dalla tua interfaccia audio (più avanti sulla selezione di un’interfaccia audio per il tuo podcast). Questo è il metodo di comunicazione utilizzato dall’interfaccia audio per trasferire i dati da e verso il computer. I protocolli più diffusi attualmente in uso sono USB 2.0, USB 3.0, USB-C  ™ e Thunderbolt. Sebbene ci siano ancora prodotti FireWire in produzione, scoprirai che questi sono generalmente compatibili con Thunderbolt. Se hai appena iniziato, si consiglia di selezionare un protocollo più recente per garantirti la massima longevità dal tuo investimento.

Clicca limmagine per lo shop notebook Clicca limmagine per lo shop all-in-one

 

Passaggio 2: selezione di un’interfaccia audio per il podcasting

Un’interfaccia audio è un componente essenziale in qualsiasi studio di podcasting. La sua funzione principale è convertire l’audio analogico in audio digitale e viceversa, così puoi registrare il tuo podcast e riprodurlo da un computer. Ma più del semplice convertitore che traduce ciò che stai ascoltando in informazioni che il tuo computer può comprendere, un’interfaccia audio è l’hub centrale attorno al quale è connesso il tuo studio di podcasting. La tua interfaccia audio può anche includere uno o tutti i seguenti: preamplificatori microfonici, funzioni di monitoraggio integrate e persino elaborazione plug-in integrata, solo per citare alcune delle funzionalità che potresti trovare.

PreSonus produce un’ampia gamma di interfacce audio progettate per adattarsi a qualsiasi formato di podcast che hai in mente. Queste interfacce vanno da piccoli dispositivi compatti come AudioBox USB 96 a mixer professionali a 32 canali con registrazione integrata e control DAW come StudioLive 16.0.2 USB . Esaminiamo alcune di queste opzioni e perché dovresti selezionarne una sull’altra a seconda di come desideri registrare il tuo podcast.

I/O simultanei

La prima cosa che devi decidere è quanti canali devi registrare contemporaneamente per il tuo podcast. È fondamentale notare che questo è solo il conteggio del tuo canale di input. Non è necessario includere il materiale preregistrato (musica di apertura, bumper, ecc.) che aggiungerai al tuo podcast in post-produzione. Se stai registrando un podcast in formato intervista che includerà più di un ospite, vuoi che condividano un microfono? O hanno il loro? Entrambi funzioneranno, devi solo decidere cosa funzionerà meglio per il tuo budget e la tua esperienza tecnica. I microfoni condivisi richiederanno un po’ più di mixaggio e livellamento sul back-end. I singoli microfoni richiederanno un po’ più di regolazione del livello e configurazione di monitoraggio sul front-end.

Monitoraggio e latenza

Il modo in cui ti ascolti mentre registri il tuo podcast è fondamentale per ottenere una buona performance o un flusso di conversazione naturale. È qui che entra in gioco la latenza. La latenza è il tempo impiegato dal suono che stai generando per tornare alle tue cuffie e ci sono molte cose che lo influenzano.

Molti produttori di interfacce audio hanno risolto il problema del monitoraggio della latenza tramite una DAW fornendo soluzioni di monitoraggio a latenza zero o bassa a bordo delle loro interfacce. Una delle soluzioni più semplici è fondere il segnale di ingresso analogico con la riproduzione dal computer. La semplice manopola del mixer analogico sul pannello frontale di PreSonus AudioBox USB 96 e AudioBox iTwo consente di fondere il segnale di ingresso analogico (pre-convertitore) con il flusso di riproduzione stereo dal computer.

Una soluzione simile è utilizzata da Studio 26c e Studio 68c . Queste interfacce forniscono un interruttore Direct Monitor che somma il segnale analogico con i flussi di riproduzione, offrendoti un mix uguale dei due mentre stai registrando il tuo podcast.

Interfacce più avanzate, come Studio 1810c e Studio 1824c , forniscono un DSP integrato che ti consente di creare un mix di monitor di base per tutti coloro che partecipano al tuo podcast. Chiunque abbia registrato utilizzando un mixer PreSonus StudioLive® (o chiunque abbia tracciato con qualsiasi mixer, del resto) sa quanto sia importante essere in grado di registrare una traccia mentre si sente la compressione e l’equalizzazione.

Passaggio 3: selezionare il microfono per il podcast

professional microphone in a radio Studio

Come per qualsiasi produzione audio, un buon suono inizia con un microfono di qualità. Quando consideri la selezione del microfono per il podcasting, ti consigliamo di sceglierne uno che si abbini bene alla tua voce. In generale, un buon microfono a condensatore ti darà la migliore qualità del suono per qualsiasi applicazione di podcasting. Tuttavia, i microfoni dinamici per la trasmissione sono ben noti per il loro suono fluido. Poiché un microfono dinamico non è sensibile come un microfono a condensatore, rileverà meno rumori estranei (condizionatore d’aria, schiocco di gengive, cani che abbaiano, ecc.) durante la registrazione del podcast. Tuttavia, i microfoni per trasmissioni dinamici hanno notoriamente un’uscita bassa. Ciò significa che devi utilizzare un preamplificatore microfonico che fornisca un guadagno sufficiente per ottenere il segnale del tuo microfono a un livello adatto per la registrazione del tuo podcast. I preamplificatori XMAX della serie Studio sono ideali per questa applicazione e forniranno molto guadagno, con pochissimo rumore.

Alcuni podcaster trovano un microfono stereo utile per interviste e discussioni di persona. Altre persone preferiscono due microfoni mono abbinati; questo ti consente di riprendere te e il tuo soggetto per una migliore separazione e una minore atmosfera nella stanza. I microfoni Lavaliere sono anche un’ottima scelta per il podcasting. La cosa più importante è selezionare un microfono che fornisca la qualità del suono che desideri a un prezzo che ti puoi permettere.

Interessante bundle con: scheda audio, microfono, cuffie, casse monitor e software

PreSonus AudioBox 96 Studio Ultimate, Bundle di Interfaccia Audio per Registrazione e...
7.073 Recensioni
PreSonus AudioBox 96 Studio Ultimate, Bundle di Interfaccia Audio per Registrazione e...
  • La soluzione completa di registrazione è sufficiente...
  • AudioBox USB 96 interfaccia audio/midi
  • Studio One Artist software di registrazione e...
  • Microfono a condensatore da studio M7 e treppiedi da...

Passaggio 4: selezione dei monitor per il tuo podcast

Se stai registrando un podcast che è fondamentalmente voce e forse lo strano jingle o due, probabilmente puoi fare tutto ciò che devi fare in pre e post-produzione usando le cuffie. Tuttavia, per la soluzione più professionale, soprattutto se stai mixando una sessione multitraccia per il tuo podcast, ti suggeriamo di mixare su monitor da studio nearfield e ricontrollare il mix in cuffia. Questo perché il missaggio dell’audio multitraccia è molto più complesso e può creare problemi sonori molto più sottili e puoi sentire cose sugli altoparlanti in una stanza che le tue cuffie non possono riprodurre accuratamente. Anche se i tuoi abbonati al podcast ascolteranno principalmente con le cuffie o gli auricolari, alcuni potrebbero ascoltare sull’autoradio o sul sistema audio di casa, quindi assicurati che il tuo podcast suoni alla grande ovunque.

Passaggio 5: selezione del software di podcasting

Studio One ha l’interfaccia utente drag-and-drop a finestra singola pertanto Studio One è l’ideale per i podcaster. Nessun’altra applicazione di registrazione ti consente di trascinare rapidamente la musica prodotta da un browser ricercabile direttamente nella tua sessione di podcast. Vuoi aggiungere tag di metadati al tuo audio prima di inviare il tuo podcast live? Esegui l’upgrade a Studio One Pro e otterrai tutto ciò di cui hai bisogno per taggare i tuoi podcast prima di caricarli. E puoi caricare i tuoi podcast su Soundcloud direttamente da Studio One.

Ma non crederci sulla parola. Prova GRATUITAMENTE Studio One Prime (messo a disposizione da Presonus) per il tuo prossimo podcast leggendo questo nostro articolo.

 

hard disk ssd su amazon