Recensione Arturia MiniBrute 2 – Una piccola bestia con una voce potente

0
291
Condividi

Nato dalla stirpe del suo predecessore, MiniBrute 2 è un sintetizzatore dinamico e adattabile con architettura semi-modulare e con una enorme connettività. Questa è l’evoluzione del synth.

MiniBrute 2 si è evoluto dal leggendario monosynth che ha rivoluzionato la scena analogica con le sue forme d’onda miscelabili, il filtro Steiner-Parker e il Brute Factor. Ora con l’architettura semi-modulare, puoi collegare il suo genoma ed espandere la sua potenza grezza nel mondo di Eurorack modular.

Dai primi strumenti elettronici, i sintetizzatori hanno ampliato e migliorato le possibilità disponibili per i musicisti. In Arturia hanno deciso non solo di applicare questo mantra al suono del nuovo strumento, ma al sintetizzatore stesso. cosìè nato MiniBrute 2! Un sintetizzatore che suona bello grasso ma allo stesso tempo compatto, autonomo e versatile. Uno strumento completo che in grande evoluzione.

MiniBrute 2 elimina le convenzioni, in termini di suono, caratteristiche e preconcetti di ciò che dovrebbe essere un synth.

Una piccola bestia con una voce potente

Se ambite a non avere il solito vecchio synth, questo è lo strumento giusto!

MiniBrute 2 non ha nulla da nascondere. Dai un’occhiata al pannello frontale. Noterai gli oscillatori Brute ora iconici, l’acido filtro Steiner-Parker e la manopola Brute Factor che induce al caos che è diventata l’elemento sintetico di Arturia per molti fan.

Guardando un po ‘oltre, oltre alle solite fonti e controlli di modulazione, noterai alcune caratteristiche eccitanti e inaspettate: un secondo VCO; un secondo LFO; nuove possibilità di modulazione di frequenza VCO e Filter; destinazioni di modulazione relative ai modellatori; una nuovissima sezione AD in loop. Una volta addomesticata, questa piccola bestia rivelerà l’intera gamma delle sue vocalizzazioni, compresi i lead infuriati e le sequenze penetranti, così come i pad lisci e il basso morbido.

Il tempo è vicino, la luna è piena e MiniBrute 2 è pronto a ululare!!!

Vano patch CV / Gate

Grazie al suo enorme vano patch CV / Gate, sarai in grado di reinventare e ristrutturare il tuo MiniBrute 2 in qualsiasi momento. Il synth è semi-modulare e suona anche senza cavi patch collegati. Se vuoi iniziare a dissezionare il suono e sperimentare, troverai un accesso diretto e sicuro al 100% al codice genetico di MiniBrute 2 sulla destra del suo pannello frontale.

Progettato da tecnici appassionati di synth per soddisfare i musicisti più intrepidi e sperimentatori.

Nato dall’audace product manager di Arturia Seb Rochard, nato sulle basi del singolare approccio alla sintesi del guru del synth Yves Usson, MiniBrute 2 è davvero uno strumento ideato e costruito da musicisti per musicisti. Ogni aspetto del synth, dal suo layout ai componenti scelti con cura, riflette la loro ossessione minuziosa di offrirti il ​​synth analogico più adattabile e flessibile in circolazione.

Arpeggiatore e Loop
L’arpeggiatore multimodale ti consente di creare rapidamente modelli di loop che fluiscono dalle note suonate usando i pad. Il pattern può suonare in avanti, all’indietro, in una combinazione alternata e in modo casuale e con risoluzioni temporali multiple.

Il sequencer
Un altro eccitante elemento creativo che ti ispirerà è il sequencer step integrato di MiniBrute 2. Con un’interfaccia e un’operazione che saranno immediatamente familiari ai fan di Arturia KeyStep, il sequencer ti consente di creare in modo intuitivo sequenze monofoniche e melodiche che possono essere sincronizzate al tuo daw tramite USB, qualsiasi altro dispositivo hardware come DrumBrute via MIDI il segnale clock di input sul patch-bay.

MiniBrute 2 ha una qualità audio e costruttiva garantita che rimarrà con te in ogni viaggio creativo, progetto dopo progetto, concerto dopo concerto.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui