Akai Pro APC64: Innovazione e Versatilità nel Mondo dei Controller MIDI

178
Akai Professional APC64
Condividi

Akai Pro APC64: Innovazione e Versatilità nel Mondo dei Controller MIDI

Nel panorama dei controller MIDI, l’Akai Pro APC64 si distingue come una novità straordinaria, specialmente per gli utenti di Ableton Live. Questo dispositivo rappresenta un ponte tra il mondo dei controller tradizionali e quello dei sequencer standalone, offrendo un’esperienza unica che rispecchia le esigenze moderne dei musicisti elettronici.

Akai Professional APC64 - Controller MIDI for Ableton with 8 touch strip, step sequencer, 64...
517 Recensioni
Akai Professional APC64 - Controller MIDI for Ableton with 8 touch strip, step sequencer, 64...
  • Controller per Ableton Live di next-gen - 64 pad RGB...
  • 8 touch strip assegnabili - Modella il tuo suono con...
  • Matrice da 8x8 pad RGB - 64 pad sensibili alla velocity...
  • Include Ableton Live Lite - La DAW leader di settore...

Design e Costruzione Alla prima occhiata, l’Akai Pro APC64 colpisce per il suo design elegante e funzionale. Al centro della sua interfaccia troviamo una griglia 8×8 di pads RGB, sensibili sia alla velocità che al poli-aftertouch. Questi pads, che rispondono a ogni tipo di tocco, da quelli più leggeri ai colpi rapidi, sono perfetti per esprimere ogni stile di esecuzione e performance. La presenza di 64 di questi pads fornisce una gamma di controllo senza precedenti, permettendo agli utenti di navigare facilmente tra clip e scene.

Integrazione con Ableton Live e Funzionalità L’APC64 brilla particolarmente nella sua integrazione con Ableton Live. La sua capacità di mappare facilmente funzioni e controlli rende il workflow più fluido e intuitivo. Tuttavia, è nella modalità standalone che l’APC64 mostra veramente il suo valore. La sua funzionalità come sequencer interno offre otto tracce con 32 passi ciascuna, consentendo di controllare i dispositivi via USB, MIDI o CV/Gate. Questo eleva l’APC64 da un semplice controller a uno strumento di produzione musicale autonomo, in grado di controllare una vasta gamma di hardware esterno.

Innovazione e Controllo Oltre ai suoi pads, l’APC64 vanta otto strisce touch assegnabili, che offrono un ulteriore livello di controllo dinamico. Queste possono essere utilizzate per una varietà di parametri, come il pitch e il vibrato, o impostate in modalità mix per controllare il mixer di Ableton Live. Inoltre, la presenza di indicatori LED RGB e di un display LED fornisce un feedback visivo immediato, aiutando gli utenti a concentrarsi sulla loro performance piuttosto che sul computer.

Connettività e Flessibilità Un altro punto di forza dell’APC64 è la sua vasta gamma di opzioni di connettività. Con otto uscite CV/Gate TS, tre jack MIDI e l’inclusione di Ableton Live Lite 11, questo controller è più che adatto per l’interfacciamento con moderne configurazioni modulari e una varietà di dispositivi. La possibilità di controllare hardware esterno tramite Ableton Live o in modo standalone amplia notevolmente il suo ambito di applicazione.

Akai Pro APC64 retro

Considerazioni Finali Mentre l’APC64 offre un’esperienza utente ricca e versatile, non è esente da limitazioni. La posizione dei pulsanti di riproduzione, registrazione e stop, per esempio, non è ottimale e l’integrazione del sequencer step in Ableton Live potrebbe essere migliorata. Nonostante ciò, l’APC64 si posiziona come un’opzione solida per chi cerca un controller MIDI avanzato e ben integrato con i principali software di produzione musicale, offrendo un’esperienza di controllo profonda e intuitiva sia in studio che in performance live.

Utilizzo e Funzionalità

  • Il dispositivo è progettato per integrarsi profondamente con Ableton Live, ma può essere utilizzato anche in modo indipendente come controller MIDI generico​​.
  • I pads nella parte inferiore sinistra mostrano una griglia 4×4 corrispondente al rack selezionato per strumenti melodici​​.
  • È possibile registrare ulteriori sovraincisioni, quantizzare, duplicare ed eliminare clip nella vista sessione con una cronologia Undo estesa​​.
  • I sequencer step sono il fulcro della modalità standalone, senza bisogno di collegamento al computer​​.

Caratteristiche:

  • Pads: 64 pads RGB con aftertouch polifonico, sensibili sia a leggeri tocchi che a colpi rapidi, adatti a ogni stile di suonata e performance​​​​.
  • Strisce di Controllo: 8 strisce touch assegnabili per il controllo di pitch, vibrato e altro. In modalità mix, possono controllare il mixer di Ableton Live per regolare volume o inviare effetti​​.
  • Sequencer Interno: Primo dispositivo APC con sequencer interno. Offre 8 tracce con 32 passi ciascuna, controllabili tramite USB, MIDI o CV/Gate​​.
  • Connettività: Include 8 uscite CV/Gate TS, tre jack MIDI per supportare una vasta gamma di sintetizzatori, tastiere, drum machine e campionatori​​.

In conclusione, l’Akai Pro APC64 è una scelta eccellente per i musicisti moderni, che cercano flessibilità, potenza e integrazione profonda in un unico dispositivo. Con la sua capacità di spaziare tra il controllo di Ableton Live e le funzionalità standalone, rappresenta un passo avanti significativo nel mondo dei controller MIDI.

hard disk ssd su amazon